• Giancarlo Papetti

Esordienti 2004, tanta grinta e gioco al Torneo Internazionale di Jesolo


Il Boffa 2004 dopo un campionato primaverile giocato ad ottimi livelli e con un secondo posto guadagnato meritatamente era in cerca di conferme al torneo internazionale di Jesolo per capire le proprie reali capacitá. Se da un lato la formazione ha dimostrato ancora tanta ingenuitá sopratutto sui contropiedi, dall'altro ha sicuramente confermato un'ottima grinta ed un buon collettivo. C'e ancora tanto da lavorare sopratutto sulla mentalitá e sulla capacitá di riuscira a giocare come squadra, dimostrando di avere metabilizzato tutti gli schemi provati in allenamento ma sicuramente sono stati fatti passi da gigante rispetto all'inizio di stagione e la squadra e' consapevole di avere imboccato la strada giusta. Tornando al torneo Mister Donato prova a tracciare un primo consuntivo:" abbiamo sicuramente sbagliato la prima partita contro una squadra (lo SCHIO, ndr) decisamente alla nostra portata. Questo in effetti e' l'unico rimprovero alla squadra perche'da li in poi sapevamo che perdendo questa partita avremmmo dovuto affrontare un cammino tutto in salita. La partita persa invece per 1-0 nei minuti finali contro il JESOLO é stato un boccone molto amaro da digerire dopo praticamente 35 minuti di attacco incessante con la squadra avversaria che ha fatto zero tiri nella nostra porta".

Anche Mister Bruno e' d'accordo con l'analisi a freddo degli eventi mettendo in luce un'atro aspetto importante su cui la squadra deve lavorare ancora molto ovvero quello psicologico. E ce lo spiega cosi': "non possiamo fare prestazioni super quando vediamo che la partita gira bene (e.s. contro ALBAVILLA vinta per 11-1) e poi andare in crisi appena vai sotto di 1 o 2 gol. I ragazzi devono capire che bisogna subito reagire e giocarsela fino alla fine perche' ritengo che ce la possiamo giocare contro tutti".

Ed infatti nella fase finale del Torneo il Boffa incontra il PRO VENEZIA, una corrazzata di granatieri veneziani oggettivamente fuori dalla nostra portata, tant'e che andranno a vincere il torneo ma contro il Boffa e la tenacia dei ragazzi riescono ad importi solo per 3-0 che e' un risultatao molto stringato considerato il divario tecnico. Motivi? Tanta grinta in campo e qualche aggiustamento nella formazione del secondo tempo che chiude la porta sul lato debole della nostra squadra dove nel primo tempo gli avversari erano riusciti a prevalere.

E come non menzionare in questo bellissimo week-end la stupenda tfoseria a cominciare da TRINKY SABRINA, vera ed indiscussa leader (urlatrice) della curva rossoblu. Ma la presenza dei genitori é stata forte e sentita ed i ragazzi hanno ringraziato alla fine per aver passato tutti insieme tre bellissime giornate e "nottate". FORZA BOFFA




0 visualizzazioni
  • Facebook Icona sociale
  • Instagram
  • Google Places Social Icon

GC BOFFALORESE - Via Privata Paolo VI , 1 - Boffalora  Tel/Fax 02.9755416