• Giancarlo Papetti

Giovanissimi 2004, Boffalora - Concordia 2-2, la cronaca


Esordio casalingo per i Giovanissimi classe 2004 del Boffalora contro il Concordia per l’apertura della stagione 2018-2018.

Il modulo di partenza, scelto da Mister Adam Gruca è un 4-1-4-1, provato in settimana in allenamento anche se qualche giocatore, non ancora completamente recuperato da infortunio, non dà piene garanzie.

Questi gli 11 al calcio d’inizio: Garavaglia, Aiello, Magna, Domi, Dettori, Calcaterra, Moscatelli, Sapia, Epicoco, Pastormerlo, Gixho (Panchina: Di Pane, Vitale, Tomassoni, Cantoni, Grassi). La partita parte bene ed il Boffalora mostra di aver cambiato pelle rispetto all’anno scorso. Non è solo una questione di modulo o di allenatore ma di maturità raggiunta e il lavoro serio svolto nelle settimane di preparazione si vede sul campo. Poche le incursioni nel primo tempo del Concordia mentre il Boffalora è costantemente nella metà campo avversaria con difesa a 4 in linea molto alta. Dopo due occasioni non sfruttate bene il Boffa passa in vantaggio con Epicoco che riceve un passaggio filtrante perfetto dall’ottimo Gixho ed insacca dalla sinistra con un diagonale preciso. E’ proprio Gixho il motore in più in questa prima parte di partita a fare la differenza, tenendo costantemente impegnata la squadra avversaria e recuperando un’infinità di palloni. Il Boffa ha la possibilità di chiudere la partita ancora due volte ma manca di precisione lasciando il Concordia ancora a galla.

Nel secondo tempo il Boffalora non cambia giocatori ed il calo fisico è evidente. La partita è aperta ed il mister preferisce mantenere concentrazione e schema del primo tempo perché la panchina rimaneggiata l’avrebbe costretto ad un cambio di modulo. Il Concordia invece ha più gamba e sfruttando un’indecisione del portiere Garavaglia su un rilancio lungo riesce a pareggiare. Passano due minuti ed il Concordia cala il bis. Il Boffa è in difficoltà e risente del colpo; fa fatica a ripartire ma Garavaglia (P) si supera in 4 occasione con interventi determinanti. Il mister capisce che è il momento di cambiare, inserisce Vitale al posto di Dettori e passa ad un 4-4-2 più offensivo spostando avanti Sapia. Il Boffa riesce a ripartire più veloce e a trovare più spazi ma la stanchezza è ancora determinante nelle due occasioni che si presentano con tiri fuori dallo specchio della porta. Bisogna aspettare l’ultimo minuto per vedere il goal del pareggio che arriva ancora grazie ad un determinatissimo Gixho che si guadagna un corner dal cui sviluppo nasce il tap in di David Mancia che segna nell’esordio stagionale con la sua nuova squadra.

Tante cose belle viste in questa partita oltre al bellissimo goal del vantaggio iniziale. Sicuramente tanta determinazione, uno schema di gioco e qualità individuali nettamente in crescita. Il mister a fine partita si è dichiarato soddisfatto dell’atteggiamento ed del risultato che rispecchia l’andamento alternato tra primo e secondo tempo. Ha poi aggiunto che "Il Boffa avrebbe potuto e dovuto chiudere la partita nel primo tempo ma non l’ha fatto ed il Concordia è andato vicinissimo a portare a casa il risultato pieno. Su questo e su altri aspetti cercheremo di lavorare in settimana pre prepararci al meglio alla sfida con il S. Stefano Ticino di settimana prossima."

Nella foto il dirigente Roberto alla biglietteria


#2004

0 visualizzazioni
  • Facebook Icona sociale
  • Instagram
  • Google Places Social Icon

GC BOFFALORESE - Via Privata Paolo VI , 1 - Boffalora  Tel/Fax 02.9755416