• Giancarlo Papetti

2004, Buona la prima


Siamo giunti alla prima partita di campionato primaverile per i ragazzi del Boffa 2004 che arrivano a questo appuntamento un po’ decimati, solo 16 i giocatori disponibili. La squadra sta crescendo in compattezza ed i ragazzi vogliono dimostrare ai tifosi che possono migliorare i risultati del campionato invernale. In questa mattinata nebbiosa il Mister conferma il modulo 4-3- 1-2, essendo privo nella prima frazione del capitano Sapia, reduce da un breve fermo, ma presente in panchina ad incitare i propri compagni. La rosa di partenza è la seguente: portiere: Garavaglia, difensori: Cantoni, Domi, Magna, Grassi; centrocampisti: Aiello,Calcaterra, Epicoco, Mancia, attaccanti: Gixho Pastormerlo. In panchina Di Pane, Sapia, Biba, Campanini e Tomassoni. Si gioca in trasferta contro il Calcio San Giorgio, la Boffalorese parte bene e costringe gli avversari in difesa, pochi minuti e si passa in vantaggio su una punizione calciata da Epicoco da notevole distanza con una splendida parabola a scendere che si infila sotto la traversa. La squadra prova il colpo del k.o e su un’azione veloce colpisce la traversa con successiva deviazione del portiere sul palo con palla in angolo.

Come spesso accade i ragazzi allentano la tensione e allo scadere subiscono il pareggio su un’incursione centrale degli attaccanti avversari lesti ad approfittare della disattenzione difensiva. Nell’intervallo il mister sprona la squadra a provare il tiro dalla distanza e inserisce Sapia al posto di Cantoni e arretra Aiello in linea con i difensori. La Boffalorese mantiene il pallino del gioco e l’intuizione del mister coglie presto i frutti: Sapia con un’azione centrale effettua un tiro dalla distanza che si insacca nell’angolo alla destra del portiere. I ragazzi prendono coraggio e continuano ad attaccare, a metà del secondo tempo su azione d’angolo Calcaterra, il migliore in campo, segna il terzo gol con un tiro preciso da centro area. La partita sembra chiusa iniziano le sostituzioni, ma su azione d’angolo, complice un’uscita errata del portiere, il san Giorgio accorcia le distanze 2-3. I padroni di casa prendono coraggio, il n.9 viene espulso per aver pronunciato frasi irriguardose, in contropiede Mancia con una bella azione chiude la partita sul 2 a 4.

La squadra mostra i soliti problemi, l’assenza di una punta in grado di dare profondità, spesso contratta, tesa, che rovina quanto di buono fatto, finendo per soffrire anche con avversari modesti. Forza Boffa!



0 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
  • Facebook Icona sociale
  • Instagram
  • Google Places Social Icon

GC BOFFALORESE - Via Privata Paolo VI , 1 - Boffalora  Tel/Fax 02.9755416

Webmaster G.Papetti